Ortodonzia e Gnatologia – Bruxismo

Cos’è il Bruxismo?

Il bruxismo non è un problema dei denti. Sembra strano, ma è così: il bruxismo è una patologia legata ad un mancato controllo del sistema nervoso. Quando noi serriamo i denti c’è un meccanismo di feedback che automaticamente ci fa decontrarre i muscoli masticatori. Nel bruxismo questo meccanismo non funziona correttamente e noi continuiamo involontariamente a sfregare i denti.

Il bruxismo è un fenomeno solitamente notturno, avviene mentre dormiamo e molto spesso è il partner ad accorgersi la notte dello sgradevole rumore prodotto. Esiste anche il Bruxismo nei bambini, ma non è vero che “i bambini sfregano i denti per i vermi“: è una leggenda metropolitana che non ha alcun riscontro scientifico.

Cause ed effetti del bruxismo

La causa del bruxismo è un mancato meccanismo di feedback del sistema parodontale, per cui il nostro sistema nervoso non riesce a leggere il trauma dello sfregamento dei denti e non fa scattare il rilasciamento dei muscoli masticatori. Questo nel tempo porta alla distruzione prima dello smalto e poi della dentina fino a raggiungere la camera pulpare con perdita dei denti.

Quindi sì, il bruxismo rovina i denti e va curato per evitare che alla lunga causi problemi ben più gravi.

Come si cura il bruxismo: il Bite

Cosa fare in caso di bruxismo? Bisogna interporre qualcosa tra le arcate dentarie per evitare che i denti si “consumino”. Questo qualcosa può essere un dispositivo che si compera in farmacia (tipo Mr. Brux). È un pezzo di silicone che, immerso in acqua calda per qualche minuto, diventa molto morbido e malleabile. Si mette in bocca, si stringono i denti e prende la forma dei nostri denti. Tutto fatto.

Cosa ben diversa è il Bite per bruxismo: questo è un dispositivo gnatologico in resina che viene progettato e costruito su misura dal dentista gnatologo per le esigenze specifiche del paziente.

Qual è la differenza fra i due dispositivi? Il primo è solo un qualcosa che viene messo tra i denti mentre il secondo è uno strumento che controlla i meccanismi muscolari alterati nel bruxismo. Il primo è meglio che niente. Il Bite per bruxismo determina un rilassamento muscolare profondo e la mattina il paziente con il bite per bruxismo si sveglia rilassato e senza tensione alla testa.

La gestione dell’igiene nel primo è problematica, nel secondo è semplicissima. La durata nel primo è di qualche mese, nel secondo è di anni.

Naturalmente il paziente con Bite per bruxismo va monitorato, dopo la funzionalizzazione iniziale, con sedute di registrazione occlusale ogni sei mesi. Il primo costa poco ma, come si diceva prima, meglio che niente. Il primo è poco confortevole (è una specie di paradenti come quello che mettono i pugili), mentre il bite per bruxismo è molto confortevole.

Bite per bruxismo: caratteristiche

  • Il bite per bruxismo non è un dispositivo universale
  • Il bite per bruxismo viene funzionalizzato (messo a punto) allo studio dentistico durante diversi appuntamenti registrando i punti di contatto in centrica e realizzando le guide incisive e canine
  • Il bite per bruxismo ha effetto sui muscoli della bocca, rilassandoli
  • Il bite per bruxismo NON è il bite usato per risolvere altri problemi gnatologici (click e lock mandibolare)

Il tuo bambino ha veramente bisogno dell'apparecchio?

Scarica il nostro opuscolo per sapere tutto sull'apparecchio del tuo bambino